Pony. Il nuovo romanzo dall’autrice di Wonder

Alzi la mano chi non si è innamorato subito di Augie e della sua famiglia, e non si è commosso, divertito, sentito coinvolto, leggendo delle loro vicende raccontante nel meraviglioso romanzo Wonder di R. J. Palacio
Wonder è un caso letterario e un best seller internazionale che a distanza di anni continua a dominare le classifiche; nel 2017 ha ispirato un film hollywoodiano incantevole e di enorme successo. Da anni mette d’accordo tutti: piccole lettrici e piccoli lettori, genitori, insegnanti. D’altronde Augie ha proprio questo potere: chi lo conosce non può che amarlo.

Il nuovo libro, Pony, ha sorpreso un po’ tutti: è un romanzo ambientato nel Far West. Il suo protagonista è Silas che, orfano di madre, in una maledetta notte assiste al rapimento dell’amatissimo padre da parte di tre avventurieri. Silas resta solo, ma lo è davvero? Accanto a lui c’è Mittelwood - che forse è solo un fantasma - e un pony fuori taglia, poco più piccolo di un cavallo. Grazie a loro Silas troverà il coraggio di intraprendere un viaggio avventuroso e pieno di insidie alla ricerca del padre. Lungo la strada dovrà affrontare fantasmi, natura selvaggia, violenza, difficoltà, briganti e sceriffi, e soprattutto dovrà affrontare le sue più grandi paure. 

Ma come è nata l’idea di narrare una storia con un’ambientazione così insolita? Ce lo spiega la stessa Palacio.

Pony è un libro molto diverso da Wonder e quando ho cominciato a lavorarci confesso che ero un po’ nervosa perché immaginavo che i tantissimi lettori di Wonder magari si aspettassero di leggere una storia simile, mentre Pony rappresenta davvero un cambiamento. 

Lo spunto me lo ha dato mio figlio maggiore. Mi ha raccontato un suo sogno ambientato nel Far West in cui c’era un ragazzo che aveva la faccia per metà coperta di rosso. Era un sogno che lo aveva spaventato molto. Non si ricordava altro, ma questa immagine mi è rimasta nella testa e la storia ha cominciato a svilupparsi da lì.

Poco prima era mancato mio padre e stavo elaborando la sua perdita. Anche mia madre è morta, ormai più di vent’anni fa, eppure la sento vicino a me ogni giorno. Anche per noi adulti, quando si affronta la perdita di un genitore, si vive una paura infantile della solitudine, dell’abbandono.

Con questo libro volevo infondere speranza, proprio come faccio in tutti i miei libri. Perché alla fine, ognuno a proprio modo, questa paura la può superare”.

Pony è un libro sulla paura e sul coraggio, sulla solitudine e sulla forza che ci permette di trovare la nostra strada ma è anche, e soprattutto, una storia appassionante, un libro coinvolgente in grado di rapirti pagina dopo pagina. Proprio come tutti quelli scritti da questa autrice capace di creare personaggi indimenticabili e che non temono di mostrare fragilità e ferite ma che, allo stesso, tempo sono spinti dalla voglia di trovare la chiave per superare ostacoli e difficoltà.
Insomma, anche questa volta la Palacio ha fatto centro. Dopo Augie, ecco un nuovo protagonista, carico di un’umanità che saprà parlare al cuore di ognuno di noi, regalandoci emozioni e inaspettati spunti di riflessione. 
Cosa aspetti? Leggi Pony, innamorati di Silas, del suo amico speciale e del misterioso Mittelwood.

Un’altra incredibile avventura sta per cominciare.
 

Pony

R. J. Palacio

Pony

Giunti

R. J. Palacio

Pony

L’autrice bestseller di Wonder ritorna con la straordinaria avventura di un ragazzo in missione per salvare suo padre, con solo un fantasma come compagno e un misterioso pony come guida. Il dodicenne Silas viene svegliato nel cuore della notte da tre minacciosi cavalieri che portano via suo padre. Silas rimane spaventato e solo, se si esclude la presenza del suo compagno, Mittenwool che... si dà i...
Continua a leggere