Contro gli Accademici::Testo latino a fronte
Contro gli Accademici
Prezzo di listino €15,20
-5% IN OFFERTA
Prezzo di listino €16,00 Prezzo scontato €15,20
Prezzo unitario  per 
-5% IN OFFERTA

Contro gli Accademici

Testo latino a fronte

Contro gli Accademici

d'Ippona Agostino
Bompiani , 2005
Copertina flessibile
Prezzo di listino €15,20
-5% IN OFFERTA
Prezzo di listino €16,00 Prezzo scontato €15,20
Prezzo unitario  per 
In offerta Non disponibile
Consegna GRATIS da 19 € di spesa
Disponibile Spedito in 1-2 giorni lavorativi Spedito in 1-2 giorni lavorativi, eccetto isole e piccoli centri.
Acquistabile con Carta del docente
Acquistabile con Carte cultura

Descrizione

Scritto da un Agostino trentaduenne all’indomani della conversione, il Contra Academicos è un dialogo filosofico in tre libri, basato sulle conversazioni realmente avvenute a Cassiciaco nell’autunno del 386. Il problema discusso nel I libro è il rapporto tra felicità e verità: per il giovane Licenzio all’uomo basta cercare la verità per essere felice; per il suo compagno Trigezio, al contrario, occorre trovarla. Nel II e nel III libro Agostino in persona discute con l’amico Alipio, il quale sostiene il punto di vista degli Accademici “nuovi”, cioè lo scetticismo di Arcesilao, Carneade e Filone di Larissa, appoggiato dallo stesso Cicerone. Secondo questi filosofi, l’uomo non può ottenere conoscenze certe nel campo della filosofia, perciò il sapiente deve trattenere il suo assenso e limitarsi a seguire, nella vita, il “probabile” o “verosimile”. Con una serie di argomentazioni, Agostino cerca di mostrare che, invece, la verità è conoscibile con certezza e che, senza la conoscenza del vero, il criterio della “probabilità”o “verosimiglianza” non riesce a tutelare l’agire umano dall’errore; suggerisce infine l’ipotesi che lo scetticismo accademico sia stato solo una mossa tattica per contrastare il materialismo stoico. Ne risulta un’appassionata esortazione a filosofare, un vero e proprio “protreptico” che Agostino indirizza al benefattore Romaniano e, tramite lui, a tutti i suoi lettori. Quest’edizione è curata da Giovanni Catapano (che per i Testi a fronte ha già tradotto, del medesimo autore, Sull’anima, Milano 2003) e intende fornire tutti gli strumenti per una lettura approfondita dell’opera: un’ampia e articolata introduzione, una traduzione chiara e affidabile, una cospicua quantità di note al testo, un elenco minuzioso di parole chiave e una bibliografia aggiornata. Il testo latino a fronte corregge e modifica in vari punti quello dell’edizione critica, a cura di W.M. Green (contenuta nel vol. XXIX del Corpus Christianorum, series Latina, Turnhout 1970).
Leggi di +
Dettagli
  • Editore: Bompiani
  • Collana: TESTI A FRONTE
  • Dimensioni: 11.9 x 19.8 cm
  • Data di pubblicazione: 26 gennaio 2005
  • ISBN: 9788845233739